logo-battipagliese

Tra i punti fermi della compagine di mister Calabrese c’è sicuramente il portiere Cristian Viscido, titolare inamovibile tra i pali della Battipagliese.

Sta a lui tracciare un bilancio di questo inizio di campionato: “Fino a questo momento credo che stiamo facendo un buon campionato. Potevamo avere 3,4 punti in più rispetto a quelli che abbiamo adesso. L’obiettivo ad inizio campionato era quello di puntare a fare i play off: siamo partiti molto bene, poi abbiamo steccato qualche partita importante dove pesa più l’inesperienza del gruppo ma fondamentalmente stiamo facendo un campionato che rientra negli obiettivi che ci eravamo fissati ad inizio anno”.

Nonostante la sua giovane età, è tra i più esperti del gruppo bianconero: “Sono soddisfatto della squadra ma si può e si deve migliorare perché siamo una squadra giovane. Personalmente sono soddisfatto del campionato che sto facendo, sto cercando di mettermi in forma al 100% per ritornare ai livelli degli altri anni. Partita dopo partita mi sto sentendo sempre meglio. Siamo un gruppo nuovo ma molto unito: remiamo tutti in un’unica direzione. E’ un gruppo giovane e partita dopo partita si amalgama ancora di più. La vittoria di sabato ci ha dato un’ulteriore dimostrazione del gruppo che si sta formando dopo il periodo difficile che stiamo affrontando”.

Appunto, la vittoria con il Centro Storico ha la sua importanza: “La vittoria col Centro Storico è stata importante perché siamo a inizio campionato e servono i punti per rimanere in quella posizione di classifica che ci siamo prefissati ad inizio anno. Dopo un mesetto complicato per i punti persi per una mancanza di esperienza, non tanto per le prestazioni perché abbiamo giocato sempre alla pari con tutti gli avversari”.

In conclusione un messaggio da lanciare ai tifosi, presenti in buon numero anche sabato al “Giannattasio” di Giffoni Sei Casali al fianco della Battipagliese: “I tifosi li ringrazio per il sostegno che ci stanno dando ad ogni partita e chiedo loro di avere un po’ di pazienza nel far crescere questa società e di dare tempo a questo gruppo. Si commetteranno degli errori che però serviranno a far crescere gruppo e società. Ora ci aspetta un mese importante per poter rimanere nelle posizioni alte della classifica”.

Condividi su:

Leggi anche