logo-battipagliese

Dopo la vittoria esterna con il Palomonte e prima del match di sabato al “Pastena” contro il Victoria Marra, il direttore generale Domenico Vicinanza traccia un primissimo bilancio sul campionato che sta vivendo la Battipagliese: “Bilancio credo sicuramente più che positivo. Siamo nella posizione in classifica che ci aspettavamo, anche se potevamo stare qualche gradino più sopra se non fosse per quel gol al 95’ a Campagna! Ma questo è storia già passata e noi come società siamo contentissimi del lavoro svolto dai ragazzi e dallo staff. Quindi ribadisco bilancio da pollice in su e bisogna darne merito al nostro direttore sportivo per aver allestito un bel team!”.

E’ tempo anche di un bilancio personale per questi primi mesi al fianco della Battipagliese nei panni di direttore generale: “Dall’inizio della mia avventura con le zebrette mi sono sentito sempre parte di una famiglia pronta a collaborare tutti insieme verso un’unica direzione! È una avventura che ti eccita perché essere Direttore Generale di una squadra così importante credo sia davvero un grande onore! L’obiettivo come detto è quello di far crescere il brand sia sotto il profilo dei risultati sportivi, ma anche economici e sociali! Ci sono tante idee su cui ci stiamo confrontando e molte le stiamo mettendo in pratica (vedi il nuovo sito ufficiale). Serve tempo e pazienza. Ho sempre detto che Roma non fu costruita in un giorno, e vi dico che stiamo andando nella direzione giusta! A luglio l’obiettivo principale era far tornare entusiasmo.

Ad oggi credo che ci siamo; basti pensare che le fidelity card sono state vendute ad un numero superiore alle aspettative, basti pensare che 200 ticket a partite sono l’1% rispetto alla richiesta partita dopo partita, e ciò dimostra che qualcosa di buono l’abbiamo fatta”. Il futuro porterà anche tante novità: “In primis stiamo predisponendo una colonnina dove poggiare il pallone di inizio partita con i loghi dei nostri partner, e un copri maglia che sarà un ulteriore segno distintivo! Verrà ufficializzato il nuovo “kit gara home”, e una maglia Special Edition, forse, se non erro, la prima maglia Special Edition della storia della Battipagliese.Ci saranno sempre più contenuti che verranno messi sul nostro sito ufficiale!Per il merchandising siamo a buon punto, molti gadget li metteremo in uno shop online sempre sul sito ufficiale, come anche i vari kit gara. So che i nostri fans sono in attesa di tutto questo. E chiedo di attendere ancora un altro poco”.

I tifosi si attendono novità anche dal punto di vista del terreno di gioco: “Per quanto riguarda lo stadio, eh bella domanda! Mi è giunta voce di una imminente ristrutturazione della pista di atletica che comporterebbe l’inutilizzo dello stadio per tutto il periodo fino a chiusura lavori! Grande problema perché c’è da capire dove allenarsi e dove giocare, dato che anche l’altro campo della città è in ristrutturazione! Dopo i lavori cosa succederà? Si torna a 200 posti o a 2000? Per il momento io voglio ringraziare l’amministrazione e la questura per i 200 posti! Il futuro lo sa solo l’amministrazione! Io speravo nei 2000 con l’ebolitana in modo da permettere anche alle famiglie e al settore giovanile di vedere dal vivo la partita che tutta la città attende; ma, credo, sia impossibile. Chi vivrà vedrà! Ai tifosi chiedo di avere pazienza, bisogna costruire insieme il nostro futuro. Loro il supporto l’hanno sempre dato e so che continueranno a darlo. La squadra ha bisogno del loro calore perché in partite difficili con loro giochiamo sempre in 12!E voglio chiedere scusa ai tanti tifosi che purtroppo per problemi di agibilità ancora non risolti non riescono ad essere sui gradoni! Ad ultimo voglio ringraziare Patron Corrado e i soci per la fiducia riposta nei miei confronti! Persone serie e con i miei stessi valori e ideali! Una vera e propria famiglia”.

Leggi anche